menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veneziani alle prese con i nuovi orari Actv, tra lamentele e sorrisi

Dal 1 aprile rimodulazione delle corse. C'è chi, come i residenti della Celestia, lamentano minori corse e chi esulta, come alcuni giudecchini

Lamentele e richieste di spiegazioni non sono mancate. Del resto durante il primo giorno di introduzione degli orari primaverili dei vaporetti Actv erano inevitabili un po' di "scosse di assestamento". Così come per la rimodulazione dei pontili a piazzale Roma, per cui sono stati in tanti a rimanere interdetti una volta arrivati dalla terraferma per imbarcarsi sui vaporetti. Fatto sta che in poche ore le 35mila brochure esplicative dei nuovi orari predisposte si erano già volatilizzate. Tanta era la "fame" di capire orari e coincidenze.

Inevitabilmente le lamentele si sono riversate in massa sui social network, come per Andrea, secondo cui "la motonave delle 6.30 a Punta Sabbioni è arrivata con oltre dieci minuti di ritardo". Tutto sommato, però, il sistema pare aver retto. Poche criticità. Anche se necessariamente gli utenti dovranno rimodulare la propria vita quotidiana. "L'aumento della frequenza dei vaporetti riguarda sempre le solite zone - scrive una utente su Facebook - San Zaccaria, piazzale Roma, Murano. E il resto della città? Alla Celestia è peggio di prima". I mugugni per lo più infatti riguardano non le linee principali, bensì quelle secondarie. I cui utenti chiedono corse più frequenti, come accade per i giracittà.

"Il 6 non ferma più a San Basilio e a Santa Marta - scrive un altro pendolare sulla pagina "Stop all'abbonamento Actv" - Invece il 5.2 fa tutte le fermate ma non va fino a Murano". Uno dei punti di domanda principali che ha tenuto banco sui social network per tutta la giornata riguarda il cadenzamento di alcune linee. Ad esempio Alessandro Dal Moro si chiede sempre sulla stessa pagina Facebook: "Come si fa a mettere due vaporetti che dalle Fondamente Nuove vanno a Murano uno ai minuti 14 e l'altro ai 15? Che senso ha?".

TUTTE LE VARIAZIONI - La linea 2 vedrà il prolungamento dei collegamenti da piazzale Roma con San Marco fino alle 20, le linee 3 - 4.1 - 4.2 - 5.1 - 5.2 e 6 aumenteranno le frequenze a fasce orarie, la linea 7 dalle 10.20 alle 16.50 offrirà corse ogni 15 minuti con inserimento della fermata di Sant'Elena, la linea 10 vedrà invece l'inserimento di corse Lido - S.Marco Giardinetti dalle 16.30 alle 19.30 circa. Ancora, la linea 11 Lido S.M.E.-Pellestrina-Chioggia vedrà le partenze successive alla corsa notturna delle 5.11 dal Lido effettuate alle 5.50, 6.20, 6.50, 7.20, 7.50, 8.20, 9.20, 10.05, 10.35, 11.05, 11.35, 12.35 poi servizio invariato; da Chioggia, invece, le partenze successive alla corsa notturna delle 3.55 sono alle 5, 5.45, 6.10, 6.40, 7.10, 7.40, 8.40, 9.50, 9.55, 10.55, 10.55 11.25 (solo il giovedì), 11.55 segue servizio invariato. La fermata di Pellestrina Caroman è effettuata con le corse dalle 7 alle 21 circa: ferma a richiesta con le rimanenti corse. Infine, per quanto riguarda le linee 9-12-14-15, si avrà il ripristino del collegamento fondamente Nove-Burano-Treporti-Punta Sabbioni (linea 12): viene intensificato il servizio dalle fondamente Nove a Torcello-Burano dalle 10 alle 18.30 circa, con corse ogni 20 minuti. Da Burano per Treporti-P.Sabbioni e viceversa corse ogni 30 minuti (linea 12 e 14). Il collegamento Torcello-Burano (linea 9) dalle 10 circa viene effettuato con la linea 12. Da Pietà-Lido-Punta Sabbioni corse ogni 30 minuti (dalle 8.15 alle 17.15 la corsa dei minuti 15 prosegue da Punta Sabbioni per Treporti e Burano con ritorno per Treporti-Punta Sabbioni-Pietà ai minuti 26). Corse dirette (linea 15) da Punta Sabbioni per Venezia dalle 7 alle 11 circa e da Venezia dalle 16.30 alle 19.30 circa. Viene soppressa la linea 14L Linea 16. Prolungamento della fascia oraria fino alle 20.30 circa.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento