Il primo customer care per i pendolari veneti. E dal 2020 arrivano 78 nuovi treni

Il nuovo servizio di assistenza e sicurezza a bordo dei regionali in Veneto

L'ad di Trenitalia Orazio Iacono ha presentato la novità con l'assessore regionale ai trasporti Elisa De Berti

La maggior parte di loro è giovane, molti sono neoassunti. Alcuni forniranno un servizio di assistenza, dando informazioni ai passeggeri sia nelle stazioni che a bordo dei treni, altri si occuperanno di sicurezza, supportando i capotreno nella gestione di eventuali situazioni critiche, come aggressioni o furti. Cinquantadue nuovi ferrovieri sono operativi da oggi in sette stazioni venete e a bordo di 200 convogli regionali che quotidianamente trasportano 150mila passeggeri. E' questa l'essenza del primo customer care per i pendolari sviluppato da Trenitalia e lanciato nel nostro Paese per la prima volta in Europa. 

Entro il 2020 arrivano 78 nuovi treni

«Abbiamo esportato nel mondo dei treni regionali alcuni servizi che prima erano riservati alle Frecce», spiega Orazio Iacono, amministratore delegato di Trenitalia. Di 52 operatori, 36 si occuperanno di assistenza, gli altri di sicurezza. Il progetto è esteso a tutta Italia e conta 520 ferrovieri impegnati in 100mila treni regionali all'anno. Un'iniziativa che punta a migliorare il servizio, in attesa dell'arrivo dei 78 nuovi treni «Pop & Rock» destinati al Veneto, previsto per gennaio 2020. Convogli di ultima generazione, dotati di Wi-Fi e che consentono di portare con sè le biciclette, oltre ad avere elevati standard di sicurezza. Entro il 2020, annuncia l'assessore regionale ai trasporti Elisa De Berti, «arriverà il Veneto anche il biglietto unico».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

  • Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Torna su
VeneziaToday è in caricamento