Un distretto del commercio per Campolongo, Camponogara, Pianiga e Vigonovo

Si chiamerà "Tra terra e acqua, le Città oltre la Brenta". La richiesta depositata in Regione per il riconoscimento di un nuovo distretto del commercio è  stata depositata nei giorni scorsi

Il municipio di Campolongo Maggiore

Si chiamerà "Tra terra e acqua, le Città oltre la Brenta". La richiesta in Regione per il riconoscimento di un nuovo distretto del commercio che comprenderà Campolongo Maggiore, Camponogara, Pianiga e Vigonovo è stata depositata nei giorni scorsi da Raffaella Gobbi, assessore al Bilancio e alle attività produttive di Campolongo.

«Abbiamo deciso di chiamarlo "Tra terra e acqua, le Città oltre la Brenta", - spiega Gobbi - proprio per valorizzare i centri urbani e le attività economiche dei Comuni che non si affacciano direttamente sul naviglio, ma che si sviluppano in un entroterra più agricolo al confine tra il Miranese e il Piovese, attraversati dal ramo maggiore del Brenta. Assieme ai colleghi Irene Rampin di Camponogara, Elena Bordin di Pianiga, Fabio Tono di Vigonovo e ai rispettivi uffici tecnici, abbiamo lavorato in questi mesi per mettere insieme un partenariato e un programma che unisca imprese, cittadini e associazioni del territorio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il coordinatore della Confcommercio Rivierasca Alessandro Biasiolo sottolinea come il distretto potrà coinvolgere più di 600 imprese tra commercio, servizi alla persona, pubblici esercizi, artigiani e strutture ricettive. «Abbiamo sviluppato con i quattro Comuni un programma di attività che tenga conto
dell'impatto del covid-19, - ha sottolineato Biasiolo - con particolare attenzione a temi quali il ritorno al commercio di vicinato, la crescita delle consegne a domicilio e del commercio on line, la formazione delle imprese, l'accessibilità urbana, l’ampliamento di spazi e orari, la rimodulazione degli eventi, lo smartworkig e nuove destinazione per gli spazi sfitti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento