menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Universitari alla sede di San Giobbe

Universitari alla sede di San Giobbe

Nuova vita al ponte delle Vacche, collegherà la stazione all'università

Costruito in origine il trasporto degli animali dalla ferrovia al macello di San Giobbe, era stato abbattuto nella metà degli anni Novanta perché pericolante

Il progetto definitivo è approvato in Giunta, presto Venezia riavrà il ponte delle Vacche a Cannaregio. Il provvedimento è di lunedì, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto. Il ponte, costruito nel 1893 per consentire il trasporto degli animali dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia al macello all'epoca esistente nella zona di San Giobbe, era stato abbattuto nella metà degli anni Novanta perché pericolante.

Il nuovo ponte, in materiale metallico, sarà lungo 30 metri e consentirà di collegare il primo binario della stazione con le sedi dell'università di Ca' Foscari a San Giobbe e con la zona residenziale adiacente. La pendenza delle rampe del nuovo manufatto sarà al 5 %, consentendo la completa accessibilità. Inoltre, visto che in prossimità del ponte si trova una cabina primaria di Enel, il progetto originario è stato integrato con la possibilità di renderlo sollevabile di 1,30 metri per consentire le operazioni di manutenzione della cabina.

L'importo complessivo del progetto è di 1.630.128,68 euro. Dopo l'approvazione del progetto esecutivo, presumibilmente a gennaio 2016, il Comune di Venezia procederà a bandire la gara d'appalto per l'esecuzione dei lavori, che inizieranno nel mese di giugno e si protrarranno per circa otto mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento