menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto twitter

Foto twitter

Nuova guida allo Iuav, Alberto Ferlenga sarà rettore fino al 2021

Al professore di Progettazione architettonica il compito di dirigere l'ateneo nei prossimi anni: ha ottenuto 144 voti, diventando il successore di Restucci

Fumata bianca allo Iuav, istituto universitario di architettura di Venezia: alle elezioni di giovedì è risultato vincitore Alberto Ferlenga, che resterà quindi rettore dell'ateneo fino al 2021. L'annuncio è stato dato poco dopo le 13, quando il candidato ha riportato 144 voti validi raggiungendo così il numero necessario per essere eletto.

Il nuovo rettore è professore ordinario di Progettazione architettonica e prenderà il posto di Amerigo Restucci: quest'ultimo resterà comunque in carica alla guida dell’Iuav fino a ottobre, momento in cui avverrà l'avvicendamento ufficiale. In lizza per prendere il posto di Restucci, oltre a Ferlenga, c'era il professor Medardo Chiapponi, ordinario di Design.

Le votazioni si sono svolte nell'aula magna della sede dei Tolentini, dalle 9 alle 12: avevano diritto al voto tutti i professori ordinari, associati e i ricercatori, anche a tempo determinato, oltre ai componenti del senato degli studenti e al personale tecnico e amministrativo, anche a tempo determinato in misura ponderata pari al 30% dei voti a disposizione dell’elettorato di professori e ricercatori. Tante le questioni che il neo-rettore si troverà ad affrontare, anche se Restucci ha assicurato che il bilancio è in equilibrio per i prossimi tre anni. Si lavorerà sul rilancio dell'ateneo e sul rapporto con il territorio e con Venezia, ma anche sulla manutenzione del patrimonio immobiliare dell'ateneo, sull'internazionalizzazione e sui finanziamenti alla ricerca.

Prima di arrivare a Venezia, Ferlenga ha insegnato per 12 anni all’università “Federico II” di Napoli. È fondatore e presidente dell’associazione Villard, che raggruppa il seminario omonimo e il dottorato internazionale Villard d’Honnecourt, di cui è coordinatore, oltre ad aver promosso seminari di progettazione e master in varie città italiane. È stato invitato in numerose università europee, nord e sud americane tra cui: Delft, Miami, Clemson, S.Juan de Puertorico, Lima. Dal 2008 è direttore della scuola di dottorato dello Iuav.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento