Brutta sorpresa nell'appartamento delle vacanze: entra e trova i segni dell'occupazione

Mercoledì un anziano si è recato nel proprio alloggio di Jesolo e ha scoperto che qualcuno era entrato forzando la finestra. Quindi aveva fatto uso di fornelli, letti ed elettrodomestici

È entrato in casa propria e ha scoperto che era stata abitata, chissà per quanto tempo, da un intruso. O più d'uno. È la disavventura capitata a un anziano proprietario di un appartamento al lido di Jesolo, zona piazza Milano. Un alloggio che la sua famiglia utilizza per le vacanze estive e che quindi, in inverno, può rimanere vuoto per periodi più o meno lunghi.

Tracce evidenti dell'occupazione

È il figlio a raccontare la vicenda con un post pubblicato mercoledì: "Stamane mio padre ha trovato una sgradita sorpresa in un suo appartamento estivo - scrive - Qualcuno aveva forzato la persiana, rotto il vetro di una finestra, usato coperte e coprimaterassi, acceso il gas della cucina per scaldarsi e, visto che c'era, montata e accesa la tv". Insomma, un'occupazione in piena regola, con stanze ed elettrodomestici impiegati a proprio piacimento da persone che, ovviamente, non ne avevano diritto.

"Quasi una prassi"

Non è certo il primo episodio del genere. Periodicamente alle forze dell'ordine arrivano segnalazioni simili, soprattutto, come in questo caso, riguardanti alloggi che restano disabitati a lungo. Lo ricorda anche il figlio del proprietario in questione: "In giro, negli immobili estivi, è quasi una prassi: entrano, fanno danni e restano impuniti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Schianto in moto, morto un uomo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento