Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Castello

Occupa la scuola ma precipita dal muro, terrore per uno studente

E' capitato martedì all'istituto "Barbarigo" di Venezia: un alunno si è arrampicato ma poi è volato giù. Ricoverato con trauma cranico

Si è arrampicato sul muro per occupare l’istituto, ma ha perso l’equilibrio ed è volato giù. Un salto di tre metri, un brutale schianto al suolo. Per uno studente dell’istituto alberghiero “Barbarigo” quella di martedì doveva essere una mattinata di trasgressione e ribellione, ma già alle prime luci del mattino si è trasformata in un incubo: il giovane è stato portato d’urgenza all’ospedale civile di Venezia, dove gli è stato riscontrato un forte trauma cranico.

L’episodio, come riporta Il Gazzettino, si è verificato in corte Cappello, davanti alla sede dell’istituto nel palazzo San Giovanni Laterano. Il ragazzo si era trovato assieme ad altri compagni di scuola con l’intenzione di occupare l’istituto, proseguendo dunque con un gesto forte le accese azioni di protesta contro il sistema scolastico già avviaste nei mesi scorsi. Ma a quell’ora i ragazzi si sono trovati il cancello chiuso e le finestre sbarrate. Per il giovane, iscritto alla classe seconda, l’unica scelta era scalare quel muro di tre metri. Ed è proprio quello che ha tentato di fare.

Giunto quasi in cima, il giovane è scivolato. I compagni hanno immediatamente percepito la gravità dell’accaduto e hanno subito chiamato i soccorsi. Per precauzione ha passato la notte ricoverato in ospedale, la dirigenza scolastica ha subito manifestato l’intenzione di interrogare gli altri alunni testimoni per fare luce sulle loro intenzioni e sulla dinamica di questa tragedia sfiorata.  Quando si sarà ripreso, sarà ascoltato pure il diretto interessato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupa la scuola ma precipita dal muro, terrore per uno studente

VeneziaToday è in caricamento