Occupano abusivamente il camping e minacciano la guardia col coltello: denunciati

Si tratta di 3 giovani di nazionalità albanese, rispettivamente di 19, 20 e 22 anni. Stavano occupando i bungalow di un camping a Mestre, quando sono stati scoperti dalla security

Si erano introdotti all'interno dei bungalow in modo abusivo. La denuncia alle forze dell'ordine è giunta da parte del responsabile della sicurezza di un camping di Marghera, nel primo pomeriggio di giovedì. Tre ragazzi, tutti di nazionalità albanese, rispettivamente di 19, 20 e 22 anni, con ogni probabilità volevano trascorrere la giornata in modo diverso del solito, e hanno ben pensato di occupare senza permesso i locali del campeggio. Forse pensando di non essere visti.

Coltello puntato contro

Il responsabile della security ha cercato in prima battuta di allontanarli, ricevendo per pronta risposta un coltello puntato contro. Impotente di fronte alla lama, l'uomo ha lanciato quindi l'allarme al 113, con gli agenti delle volanti giunti sul posto poco dopo. I poliziotti hanno quindi identificato i tre, indagandoli tutti per il reato di invasione di terreni ed edifici. Un del gruppo è stato quindi denunciato anche per ricettazione, dal momento che possedeva alcuni bancomat rubati, ed un terzo per minaccia aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento