Almalaurea fotografa i cafoscarini: occupazione sopra la media nazionale

A 5 anni dal titolo il tasso di occupazione per i laureati magistrali è dell'89%, 5 punti sopra la media nazionale. Oltre l'80% lavora nel settore privato

Tasso di occupazione che supera di 5 punti la media nazionale per i laureati magistrali a cinque anni dal titolo (89%), maggiori opportunità di studio all'estero e di tirocini (studio all'estero: 24% Ca' Foscari, media totale 10%; tirocini: 74% Ca' Foscari, media nazionale 56% ); e ancora regolarità degli studi con percentuali fra le più alte (64% Ca' Foscari, 47% media complessiva): sono i numeri dell'Università Ca' Foscari Venezia secondo i dati diffusi oggi dal Consorzio Almalaurea nel  Rapporto 2016 sulla condizione occupazionale e sul profilo dei laureati.

Il Rettore di Ca' Foscari Michele Bugliesi: "Gli ultimi dati del Rapporto Almalaurea confermano l’efficacia delle scelte strategiche di Ca' Foscari afferma il Rettore. L'investimento nell'internazionalizzazione delle nostre proposte formative, nella qualità dei contenuti e nei servizi, dalle infrastrutture allo Stage e Placement, trovano riscontro nel grado di soddisfazione dei laureati e soprattutto nei dati occupazionali che per Ca' Foscari si confermano nuovamente al di sopra della media nazionale. Sono risultati che ci danno molta soddisfazione e ci impegnamo a proseguire nelle nostre politiche tese a offrire ai nostri studenti sempre nuove opportunità sia in termini di quantità sia di qualità".

I laureati 2015 dell’Università di Venezia Ca' Foscari coinvolti nel Profilo dei laureati sono 4.650. Si tratta di 2.993 di primo livello e 1.645 magistrali biennali. Laureati in corso: 64% (media nazionale 47%), età media di laurea: 25,1 anni (media nazionale 26,2%). Tirocini riconosciuti dal corso di laurea:74% (media nazionale 56%), studio all’estero riconosciuto dal corso di laurea: 24% (media nazionale 10%), quota di laureati di cittadinanza estera: 3,9% (media nazionale 3,4%), provenienza da fuori regione: 23% (media nazionale 21%). L’88% dei laureati è soddisfatto del rapporto con il corpo docente. In merito alle infrastrutture messe a disposizione dall’Ateneo, 76 laureati su cento considerano le aule adeguate, 28 ritengono le postazioni informatiche presenti in numero adeguato e 85 valutano positivamente i servizi di biblioteca


I laureati magistrali di Ca' Foscari biennali a uno, tre e cinque anni dalla laurea: (I laureati magistrali biennali del 2014 coinvolti ad un anno dal titolo sono 1.615, quelli del 2012 a tre anni sono 1.340 e quelli del 2010 a cinque anni sono 1.168). A un anno il 75% dei laureati magistrali biennali del 2014 è occupato (media nazionale 70%). Sono 28 occupati su cento a poter contare su un lavoro stabile (contratti a tempo indeterminato e lavoro autonomo). Il guadagno è di 1.088 euro mensili netti e l’efficacia è pari al 42%. A tre anni l’88% dei laureati magistrali biennali del 2012 è occupato (media nazionale 82%).Gli occupati stabili sono il 48%. Le retribuzioni arrivano a 1.277 euro mensili netti. L’efficacia coinvolge 40 laureati su cento. Ma dove lavorano? L’84% dei laureati è inserito nel settore privato, mentre l’11% nel pubblico. La restante quota lavora nel non-profit (5%). L’ambito dei servizi assorbe il 76%, mentre l’industria accoglie il 22% degli occupati. Dopo cinque anni l’89% dei laureati magistrali biennali del 2010 è occupato (media nazionale 84%). Il tasso di disoccupazione è pari al 7%. Gli esiti occupazionali sono analoghi a quelli rilevati a tre anni dal titolo. Gli occupati stabili sono il 69%. Le retribuzioni arrivano a 1.364 euro mensili netti. L’efficacia coinvolge 44 laureati su cento. Dove lavorano? L'81% dei laureati è inserito nel settore privato, mentre il 14% nel pubblico. La restante quota lavora nel non-profit (5%). L’ambito dei servizi assorbe l’80%, mentre l’industria accoglie il 18% degli occupati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una quota elevata di laureati di primo livello, 52%, prosegue il percorso formativo con la magistrale; relativamente a coloro che non proseguono gli studi (46%) il tasso di occupazione (si considerano occupati anche quanti sono in formazione retribuita) è del 67%, mentre quello di disoccupazione (calcolato sulle forze di lavoro, cioè su coloro che sono già inseriti o intenzionati a inserirsi nel mercato del lavoro) è pari al 19%. Il 31% degli occupati può contare su un lavoro stabile, il guadagno è in media di 1.045 euro mensili netti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Elezioni 2020, a Portogruaro sarà ballottaggio tra Santandrea e Favero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento