rotate-mobile
Cronaca

Off limits il Civile per i vip: nessun ricovero in laguna, cure solo all'Angelo

Diventa nota la mail inviata dal direttore dell'Ulss 12 ai capi area nella quale viene indicata la "divisione" dei pazienti. Quelli illustri a Mestre, per tutti gli altri "va bene" anche Venezia

I vip a Mestre e i pazienti “normali” anche a Venezia: nascono così due tipi di pazienti. La scrematura va fatta al momento dell'intervento del Suem: chi è volto noto troverà sicuramente cure presso il nuovo ospedale All'Angelo, gli altri invece possono restare a Venezia.

Si tratta di una disposizione, come riporta il quotidiano Il Gazzettino, che è arrivata direttamente dal direttore sanitario del Civile, Vincenzo Nardacchione, che durante una recente visita del Capo di stato Giorgio Napolitano a Venezia, a giugno scorso, ha diramato le indicazioni per i ricoveri. Ma la notizia è uscita solo in questi giorni, resa nota dal Gazzettino. Ed è scoppiato il finimondo. Nessuno vuole parlare ufficialmente, ma il malumore è palpabile tra i dipendenti del nosocomio veneziano, medici e infermieri, che si vedono così scartati a priori per i pazienti noti al grande pubblico.


E' stata la direzione dell'Ulss12 ad avvertire con una mail tutti i responsabili delle unità operative veneziane. Una decisione che non è piaciuta, tanto da divulgare a tutti, noti e meno noti, la cosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Off limits il Civile per i vip: nessun ricovero in laguna, cure solo all'Angelo

VeneziaToday è in caricamento