menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiedono offerte per un ente benefico, ma è una truffa: denunciati

È successo nel pomeriggio di ieri in centro storico a Venezia. I delinquenti sono due trentenni di nazionalità romena. Avevano appena truffato un turista americano

Chiedevano le offerte in campo San Zulian, spacciandosi per volantari di un ente benefico. Ma la loro, nella realtà dei fatti, era solo l'ennesima truffa ai danni di persone facili da raggirare. Come nel caso di quella a danno di un turista americano, in cui i problemi di comprensione linguistica hanno sicuramente facilitato il compito dei truffatori. È successo ieri pomeriggio.

Finto ente benefico

Nello specifico, i due avrebbero fatto firmare al turista un foglio intestato ad una falsa associazione impegnata in una fantomatica raccolta fondi a favore delle persone disabili. Si trattava di un documento nel quale veniva attestata l'avvenuta offerta in denaro. Ma gli agenti della polizia di Stato che stavano pattugliando la zona hanno subito ravvisato il comportamento sospetto di quelli che si sono rivelati essere, poi, due truffatori di nazionalità romena. A seguito dei controlli del caso, infatti, è emerso come l'associazione che rappresentavano non esistesse. Per il duo è scattata, a quel punto, la denuncia all'autorità giudiziaria per truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento