menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bus Atvo a riposo

Bus Atvo a riposo

Lavoro e crisi, Atvo apre le assunzioni estive a persone di tutte le età

L'azienda di trasporti indice una prova selettiva per impieghi a tempo determinato di agenti da inserire nelle biglietterie del territorio. Lo scopo è combattere la situazione difficile degli over 35

"Aprire i bandi agli over 35". Dopo avere annunciato l’assunzione di almeno trenta persone per essere impiegate (a tempo determinato e indeterminato) per la guida di mezzi aziendali di trasporto persone e la manutenzione degli autobus, è questo il nuovo obiettivo che si è posto il Consiglio di amministrazione Atvo, spiega il presidente Fabio Turchetto. “La crisi di questi ultimi anni – spiega – unitamente alle conseguenze della Legge Fornero, ha creato una nuova fascia di persone in particolare difficoltà. Quella dei 40-50enni, persone rimaste senza occupazione e con una famiglia da mantenere e magari un mutuo da pagare, ma con l’estrema difficoltà a rientrare nel mondo del lavoro”. Una fascia d’età da salvaguardare, secondo Turchetto, anche per una responsabilità sociale degli enti.

Il primo, concreto, segnale, Atvo sembra volerlo dare subito. E’ stata indetta una prova selettiva per l’assunzione a tempo determinato, per la stagione estiva 2013, di agenti da inserire nelle biglietterie aziendali. Il bando, che sarà pubblicato nel sito aziendale dal primo marzo, è aperto a tutti, senza limiti di età. Per la particolare mansione, che vede nel contatto con l’utente, anche internazionale, una delle principali prerogative, viene richiesta la conoscenza della lingua inglese e tedesca. Informazioni sulla domanda di ammissione e sulla procedura d'esame possono essere visualizzate sul sito internet di Atvo.

“E’ il primo passo di un percorso che vogliamo intraprendere – spiega ancora Turchetto – perché è giusto che i giovani debbano lavorare, trovare il loro spazio, rappresentare il nostro domani, ma in questo momento non si può non tenere conto del problema delle persone più adulte, con alle spalle delle responsabilità anche familiari, che si trovano senza occupazione. Vorrei che la stessa sensibilità fosse estesa ad altre realtà, come nelle località turistiche: ci sono molte professionalità, di ogni età, che potrebbero ancora tornare utili e rappresentare un punto di forza”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento