menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia "esaurita" per il ponte di Ognissanti, come i suoi residenti

Città presa d'assalto dai turisti per i tre giorni di vacanza. Vaporetti stracolmi e disagi a piazzale Roma. Sorridono alberghi, bar e ristoranti

Venezia presa d'assalto per il Ponte di Ognissanti e, come spesso accade, i disagi si sono fatti sentire. Vaporetti stracolmi e code alle biglietterie, specie quelle di piazzale Roma e in zona stazione Santa Lucia. Il copione è sempre lo stesso dei periodi di vacanza. Turisti a bizeffe e vita quotidiana dei veneziani che ne risente. Specie sul fronte dei mezzi pubblici. Calca agli imbarcaderi più frequentati e problemi per tornare dalle isole con orari precisi.

Come riportano i quotidiani locali, di prima mattina i mezzi messi in acqua da Actv sono stati inferiori a causa di un'allerta acqua alta poi rientrata. Poi tutte le imbarcazioni sono uscite. Ritardi sulla linea 1, per la mole di persone che a ogni fermata doveva salire a bordo del vaporetto. Ritardi, inevitabili forse, anche sulle altre corse. Non è andata meglio sul fronte automobilistico: i parcheggi di piazzale Roma già dalla mattina sono stati esauriti (quello del Tronchetto prima degli altri). Se strutture ricettive, musei, bar e ristoranti hanno vissuto tre giorni all'insegna del sorriso, i residenti hanno dovuto armarsi invece di santa pazienza.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento