Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Omicidio di Marcella Boraso, il killer confessa: «L'ho uccisa io». L'ombra di un complice

Wail Baoulaied ha confessato qualche giorno fa in un interrogatorio di aver ucciso Marcella Boraso, trovata morta a 59 anni dopo un rogo nella sua abitazione a luglio

I carabinieri davanti all'abitazione della vittima

Ha confessato tutto davanti al pm titolare dell'inchiesta. Wail Baoulaied, 23enne marocchino, ha ammesso di aver ucciso Marcella Boraso, la 59enne trovata morta lo scorso 21 luglio nella sua abitazione incendiata in via Croce Rossa a Portogruaro. Il giovane era già stato fermato all'epoca, sospettato proprio di essere il responsabile della sua morte, ma solo la settimana scorsa, in un interrogatorio, ha confessato spontaneamente. 

L'ipotesi di un complice

«L'interrogatorio, che si è suddiviso in due fasi, era stato richiesto dal mio assistito - spiega l'avvocato che difende il 23enne, Marco Borella -. Qualche giorno fa ha reso queste dichiarazioni, ricostruendo davanti alla procura i fatti, ma le indagini sono ancora in corso». Sembra, infatti, che il giovane, che attualmente si trova in carcere, abbia fatto anche un secondo nome, quello di un complice sul quale, adesso, gli investigatori stanno indagando. 

Fin dalla scoperta del cadavere di Marcella Boraso, avvenuta da parte dei pompieri intervenuti perchè la sua abitazione era andata in fiamme, i carabinieri avevano intuito che si era trattato di un omicidio. Sul corpo della donna erano presenti delle ferite, in particolare una tra la tempia e il cranio che era stata ritenuta la causa del decesso. Il 23enne, che abitava abusivamente nello stesso complesso di condomìni, conosceva bene Marcella Boraso e secondo la ricostruzione che fecero allora i militari, avrebbe appiccato il fuoco dopo averla uccisa per nascondere le prove. Inizialmente il giovane ha negato tutto, fino a qualche giorno fa, quando ha vuotato il saco. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Marcella Boraso, il killer confessa: «L'ho uccisa io». L'ombra di un complice

VeneziaToday è in caricamento