menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Gobbato, nuova perizia psichiatrica e rito abbreviato

Accolta la richiesta del reo confesso Nicola Garbino. In aula, oltre all'imputato, c'erano anche i parenti della vittima, costituitisi parte civile

Prosegue la vicenda giudiziaria legata all'omicidio di Silvia Gobbato, la 28enne praticante avvocato di San Michele al Tagliamento assassinata lo scorso 17 settembre lungo l'ippovia del Cormor, a Udine. Venerdì il giudice dell'udienza preliminare del tribunale di Trieste ha infatti accolto l'istanza formulata da Nicola Garbino, il 37enne imputato nel processo, che chiedeva di procedere secondo la formula del rito abbreviato.

TERZA PERIZIA – L'accoglimento della richiesta è comunque condizionato allo svolgimento di una nuova perizia psichiatrica su Garbino, dopo che le prime due avevano dato esiti contrastanti: da una parte infatti il 37enne era stato dichiarato incapace di intendere e di volere, dall'altra si era sostenuto che lo studente fuoricorso di ingegneria sarebbe stato in pieno possesso delle sue facoltà mentali mentre prendeva la vita della 28enne sorpresa a fare jogging lungo la strada. Garbino, che ha già confessato l'omicidio della ragazza, ha sempre sostenuto di aver ucciso la giovane dopo aver “perso la testa”: il 37enne avrebbe cercato di rapire la giovane sanmichelina per poter poi chiedere un riscatto che risolvesse i suoi problemi di soldi, ma quando la 28enne ha opposto resistenza l'aspirante ingegnere ha reagito con violenza, pugnalandola a morte. Ora il caso è passato alla competenza della Dda di Trieste e l'udienza è stata aggiornata al 18 luglio per il conferimento dell'incarico al perito. Garbino, detenuto in carcere a Udine, era presente in aula, impassibile. In Tribunale erano presenti anche i familiari della vittima, padre, madre e fratello di Silvia, costituitisi parte civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento