Duplice omicidio di Chirignago: l'accusa chiede l'ergastolo per Stefano Perale

Requisitoria lunedì per il pm Gava: il docente 50enne uccise nel suo appartamento di via Abruzzo Anastasia Shakurova, 30enne incinta, e il fidanzato Biagio Buonomo Junior

Dopo circa un'ora e un quarto di requisitoria, il pubblico ministero Giorgio Gava ha chiesto lunedì pomeriggio l'ergastolo per Stefano Perale, il docente mestrino cinquantenne reo confesso dell'omicidio di Anastasia Shakurova, 30enne russa che si trovava in stato interessante, e del fidanzato Biagio Buonomo Junior, 31enne, di origini campane. Le discussioni delle parti civili e le arringhe difensive sono previste il 16 luglio prossimo, mentre la sentenza ci sarà con ogni probabilità il 25 luglio, quando sarà dato spazio anche a eventuali repliche.

Massimo della pena

Il pubblico ministero ha chiesto il massimo della pena, al netto dello "sconto" determinato dalla scelta del rito abbreviato che in questo caso cancella l'obbligo di isolamento diurno: Stefano Perale deve rispondere di duplice omicidio aggravato dalla premeditazione, di vilipendio di cadavere, di violenza sessuale aggravata nei confronti di Anastasia Shakurova e di procurato aborto. Il delitto nel giugno dell'anno scorso nell'appartamento di via Abruzzo a Chirignago dell'imputato: quest'ultimo invitò a cena le vittime, poi le narcotizzò facendo bere loro un cocktail e le uccise. La donna venne soffocata con un cuscino, l'uomo, invece, perse la vita a causa di più colpi inferti con una barra di ferro alla testa.

Guerra di perizie

Lunedì sono state esposte da periti e consulenti le perizie psichiatriche riguardanti la capacità di intendere e volere di Perale: l'accusa è rimasta sulla sua posizione, sottolineando che l'imputato era in sé al momento dei fatti, mentre gli avvocati difensori, Matteo Lazzaro e Nicoletta Bortoluzzi, hanno presentato una relazione che restituisce conclusioni diametralmente opposte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento