menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti a Mestre: colpi nei negozi e nelle case, allarme in città

Negli ultimi giorni sono state prese di mira alcune abitazioni ma anche un centro estetico e un centro pastorale, sia in centro che in periferia

Colpi nei negozi, nelle case e nei garage. Di notte e di giorno, sia in centro che periferia. Preoccupante ondata di furti negli ultimi giorni in tutto l’hinterland mestrino. E, come riporta Il Gazzettino, l’allarme sociale è alto soprattutto per quanto riguarda le visite dei predoni nelle abitazioni.

La banda del buco ha colpito l’altra notte in una casa singola di via Briga a Tessera. I delinquenti si sono fatti strada con il metodo ormai più classico, mentre la famiglia dormiva beatamente: hanno fatto un foro sull’infisso della finestra per poi infilare un filo di ferro agganciando e girando la maniglia. Hanno portato via 500 euro in contanti, un tablet, un orologio, un cellulare e perfino alcuni capi d’abbigliamento.

Colpo anche al centro estetico “Sun Lovers” di Piazza Ferretto. In questo caso i malviventi hanno svuotato il registratore di cassa dove c’erano circa 200 euro, dopo aver scassinato la porta d’emergenza situata sul retro dell’attività. Tanti danni agli infissi, infine, al centro pastorale “Cardinal Urbani” di via Visinoni a Zelarino: i ladri avrebbero rubato solamente spiccioli dal distributore di snack e bevande, si tratta quindi con ogni probabilità di alcuni sbandati disperati.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento