Si allentano le funi del carroponte, due operai rovinano a terra da un'altezza di 3 metri

E' successo lunedì mattina alle Acciaierie Venete di Padova. Due lavoratori residenti nel Veneziano sono stati trasportati in area rossa all'ospedale: "Non sono in pericolo di vita"

Sulla dinamica dell'accaduto sono ancora in corso accertamenti da parte dello Spisal, fatto sta che due operai che stavano lavorando alle Acciaierie Venete di Padova all'improvviso, verso le 11 di lunedì, sono caduti da un'altezza di circa 3 metri. Sul posto, nello stabilimento di riviera Francia, si sono precipitati i sanitari del 118, oltre che i carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dai primi accertamenti, su cui è d'obbligo il condizionale, pare che i due sventurati stessero svolgendo una operazione di manutenzione a un carroponte. A un certo le funi di sostegno di quest'ultimo si sarebbero allentate facendo piegare la struttura. I due, un 37enne residente a Camponogara e un 43enne residente a Cavarzere, sono rovinati al suolo cadendo di spalle. Entrambi sono stati soccorsi dai medici, dopo l'immediato allarme lanciato dallo stabilimento e, dopo essere stati stabilizzati, sono stati trasportati in ospedale a Padova, dove sono stati sottoposti ad accertamenti in area rossa. Per fortuna secondo i medici non sarebbero in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento