menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio colpito in pieno da una putrella a Cannaregio, grave

L'incidente giovedì agli ex cantieri Vio in centro storico. Il 44enne è rimasto cosciente ma al vaglio possibili traumi alla colonna vertebrale

Colpito in pieno da una grossa putrella mentre si trovava a bordo di un'imbarcazione all'interno degli ex cantieri Vio di Cannaregio,. Grande preoccupazione giovedì mattina per le condizioni di un operaio di 44 anni residente a Chioggia che a un certo punto è stato travolto dalla trave, finendo a terra. Da subito i colleghi hanno allertato il 118, dopodiché sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, la polizia e gli ispettori dello Spisal dell'Ulss 12.

L'impatto è stato forte, con il ferito che è comunque rimasto sempre cosciente durante i soccorsi. Ha lamentato un lancinante dolore alla spalla, affermando di non riuscire più a sentire le gambe. Non è stato necessario intubarlo durante il trasferimento in idroambulanza a piazzale Roma e poi all'ospedale Dell'Angelo di Mestre, dove dalla tarda mattinata in poi è stato sottoposto agli accertamenti del caso. Serve capire se il trauma a livello toracico abbia o meno causato danni alla colonna vertebrale, dunque solo con il passare delle ore si potrà far luce sull'evoluzione del quadro clinico. I pompieri si sono occupati di mettere in sicurezza la zona dell'incidente, recuperando la pesante putrella in ferro finita in acqua, mentre da prassi spetterà allo Spisal ricostruire la dinamica dell'accaduto per accertare eventuali responsabilità. Lo sfortunato lavoratore non sarebbe comunque in pericolo di vita.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento