menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operaio infedele della Safilo denunciato dai carabinieri per furto

Aveva rubato decine di occhiali nello stabilimento di Santa Maria di Sala

L'azienda si era resa conto di ammanchi ricorrenti e sospettava che l'autore dei furti fosse uno dei propri dipendenti. Era proprio così. La vicenda si è conclusa in queste ore con il recupero, da parte dei carabinieri di Mirano, di una settantina di costosi occhiali trafugati dai magazzini della Safilo di via Noalese, a Santa Maria di Sala. Le indagini si sono concentrate sul sistema di videosorveglianza e hanno portato a individuare il responsabile in K.K.T., dipendente di origini congolesi residente da anni a Padova.

L’uomo aveva prelevalo dal magazzino decine di costose montature dei vari marchi licenziati per la Safilo (Levi’s, Missoni, Carrera, Fendi, Gucci e così via) e li aveva portati via dallo stabilimento al termine del turno serale, a mezzanotte. La segnalazione della dirigenza dell’azienda e l'intervento dei carabinieri hanno permesso di bloccarlo in auto, non appena varcata l'uscita dell'azienda: all'interno del veicolo è stata trovata la refurtiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento