rotate-mobile
Cronaca

Da novembre l'orario invernale Actv Ma la rivoluzione sarà in primavera

Restano 15 vaporetti all'ra, le linee 1 e 2 saranno potenziate nelle ore di punta. In primavera inoltrata ci saranno linea unica e pontili raddoppiati

Il piano è pronto, dal prossimo 4 novembre entrerà in vigore l’orario invernale Actv. Le novità ci saranno fin da subito, ma per la rivoluzione vera e propria bisognerà attendere la prossima primavera quando scatterà la linea unica e raddoppierà il numero di pontili. Non cambierà il numero di vaporetti, che restano 15 all’ora. Linea 1 e linea 2 partiranno ogni 12 minuti. Come riporta il Corriere del Veneto, giovedì Actv dovrebbe presentare all’assessore Ugo Bergamo il dettaglio degli orari e venerdì la delibera dovrebbe essere approvata in giunta.

Alle linee 1 e 2 saranno affiancati nelle ore di punta cinque mezzi diretti da Piazzale Roma a Rialto, tre con capolinea proprio a Piazzale Roma e due a Ferrovia. La linea diretta sarà destinata solo ai possessori di Imob e VeneziaUnica. Nel complesso il servizio sarà potenziato perché nelle fasce orarie più frequentate (7-10, 12-14, 16.30-19.30) saranno introdotti i “bis” a orario cadenzato.

Si allungheranno inevitabilmente, però, i tempi di percorrenza. La linea 1 infatti da piazzale Roma a Rialto ci impiegherà 20 minuti rispetto ai 18 di oggi, la linea 2 (e la diretta) 14 anziché 13. L’amministrazione ha il chiaro intento di aumentare la sicurezza della navigazione e diminuire i sorpassi, venerdì se ne saprà di più.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da novembre l'orario invernale Actv Ma la rivoluzione sarà in primavera

VeneziaToday è in caricamento