menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadenzamento treni, i pendolari chiedono di vedere il nuovo orario

Intanto il comitato dei lavoratori si prepara a chiedere aiuto ai sindaci dei Comuni interessati per farsi ascoltare dagli uffici di Regione e Trenitalia

L'orario cadenzato fa ancora discutere i pendolari del Veneziano. Lungo la linea Venezia – Trieste la paura che il nuovo servizio ferroviario non si dimostri all'altezza delle richieste è sempre più concreta e, come racconta la Nuova Venezia, a pochissima distanza dall'entrata in vigore del programma, nei Comuni interessati si lanciano gli ultimi appelli a favore di chi su un treno ci deve salire ogni giorno.

ORARIO “NASCOSTO” - I viaggiatori del territorio si sono riuniti a San Donà per la seconda assemblea del nuovo “Comitato pendolari del Veneto Orientale”. L'idea era quella di proporre una serie di iniziative per mettere alla prova l'orario cadenzato, ma sembra che l'idea dei cittadini si sia scontrata con l'impossibilità di visionare il tabellario. Il comitato ha infatti richiesto l'orario ma, a distanza di giorni, dagli uffici responsabili della Direzione Mobilità della Regione nessuna risposta. La mancanza di informazioni non giova certamente ai pendolari, che sono costretti a restare nell'incertezza senza sapere se sarà ancora il treno il loro mezzo di trasporto o se dovrann organizzarsi diversamente per raggiungere i posti di lavoro.

CON I SINDACI – Intanto anche dagli uffici comunali si sentono le prime critiche. Se è vero che i sindaci del Veneziano si sono sempre dimostrati molto attenti al problema, arrivando a manifestare fianco a fianco con turnisti e lavoratori, oggi sono gli stessi membri del comitato a chiedere l'appoggio dei primi cittadini. Il problema, sostengono, è di tutti e l'unico modo per farsi ascoltare da Regione e Trenitalia è costituendo un fronte compatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento