Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Da domani torna in vigore l'ordinanza anti assembramenti a Venezia e a Mestre

Venerdì, sabato e domenica la polizia locale potrà limitare l'accesso ad alcune aree per evitare la diffusione del Covid

Anche il prossimo fine settimana l'accesso ad alcune aree di Mestre e di Venezia potrà essere limitato. Lo stabilisce la nuova ordinanza anti assembramenti firmata dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. Un provvedimento simile a quello già in vigore lo scorso weekend, che sarà valido a partire da domani, venerdì 14 aprile. L'obiettivo è quello di evitare che si formino assembramenti nelle zone più frequentate dei centri di Venezia e Mestre, soprattutto in determinati orari. 

Nello specifico, venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 maggio, dalle 15 alle 22 la polizia locale avrà facoltà di regolare l’accesso in alcune aree della città, garantendo sempre il transito agli addetti ai negozi aperti e ai cittadini con abitazioni nelle strade interessate. Le zone sulle quali si potranno verificare le restrizioni sono, a Mestre, Riviera XX Settembre e vie limitrofe, piazzale Donatori di Sangue e Calle Legrenzi e, a Venezia: Fondamenta degli Ormesini, Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale, Campo San Giacomo (in vulgo San Giacometto), Campo della Naranseria, Campo Cesare Battisti (già Bella Vienna) e calli e portici limitrofi, Campo Santa Margherita e calli, ponti e campielli limitrofi. Per la sola giornata di domenica, l'ordinanza varrà a partire dalle 11 del mattino e fino alle 22 in Fondamenta degli Ormesini e Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da domani torna in vigore l'ordinanza anti assembramenti a Venezia e a Mestre

VeneziaToday è in caricamento