Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Ubriachi e facinorosi: il sindaco di Mira firma un'ordinanza contro la movida aggressiva

Il provvedimento sarà siglato nelle prossime ore e avrà una validità di 30 giorni. L'amministrazione, come spiegato da Dori, potrà decidere di modificare o reiterare la misura

Giovani e facinorosi, spesso propensi ad alzare le mani dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo. È questo lo scenario che si è verificato a più riprese, nelle ultime sere, nei luoghi di aggregazione giovanile a Mira, in particolare all'esterno di locali non nuovi a episodi di movida aggressiva. Così, il sindaco Marco Dori ha annunciato che firmerà nelle prossime ore un'ordinanza che vieta il consumo di alcol su suolo pubblico, in particolare nell'area di piazza San Nicolò.

Bevande alcoliche potranno essere bevute normalmente, invece, negli spazi a sedere a disposizione dei locali, nel rispetto delle misure di sicurezza. Il provvedimento resterà in vigore per 30 giorni e l'amministrazione si riserva la possibilità di modificarlo o reiterarlo in caso di necessità. Il sindaco Dori spiega così la necessità del provvedimento: «Le recenti riaperture sono state interpretate da alcuni come un venir meno delle regole della comune convivenza e del rispetto della propria salute e di quella degli altri». Inevitabile, quindi, ricorrere a delle contromisure per garantire il rispetto della legge e della quiete pubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi e facinorosi: il sindaco di Mira firma un'ordinanza contro la movida aggressiva

VeneziaToday è in caricamento