rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Jesolo / Piazza Drago

Oreste Woerndle morto per infarto a Jesolo Lido mentre attendeva il bus

Il 69enne, presidente del locale club delle Frecce Tricolori, domenica mattina si è improvvisamente accasciato a terra. Conosciuto per il suo attivismo, lascia moglie, due figlie e tre figli adottivi

Un infarto mentre aspettava l'autobus. Così è morto Oreste Woerndle, 69 anni, residente al Lido di Jesolo. L'uomo era presidente del club locale delle Frecce Tricolori, che ogni estate attirano decine di migliaia di persone con il naso all'insu per ammirarle. Woerndle stava attendendo di prima mattina il pullman che lo avrebbe portato all'aeroporto Marco Polo, dove doveva imbarcarsi in un aereo diretto a Roma. Doveva raggiungere la capitale per uno dei suoi molteplici impegni.

 

Il 69enne infatti era molto attivo, ed era un punto di riferimento per gli appassionati delle Frecce Tricolori e del Ferrari Club, che frequentava con costanza. Uno sportivo, pieno di interessi.

Gli amici lo ricordano come un "uomo generoso, pieno di energie". Originario di Bolzano, aveva lavorato alla Montedison. Per alcuni anni aveva vissuto a Eraclea, per poi trasferirsi al Lido di Jesolo. Lascia la moglie, due figlie e tre figli adottivi, cui era molto legato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oreste Woerndle morto per infarto a Jesolo Lido mentre attendeva il bus

VeneziaToday è in caricamento