Cronaca

Ormeggio con motori blackout a Marghera, a Fusina scoperti tre clandestini

I due episodi nella giornata di domenica: l'intervento della Capitaneria di porto

Nella mattinata odierna, durante la manovra d’ormeggio della Spirit of Tokyo di bandiera Isola di Man diretta al terminal T.I.V (container) a porto Marghera si è verificato un black-out dei motori. 

Ormeggio

La tempestiva reazione del pilota presente a bordo e dei rimorchiatori in aiuto alla manovra hanno permesso di concludere la manovra di ormeggio grazie anche al supporto del Gruppo Ormeggiatori. La Capitaneria di Porto di Venezia ha monitorato l’evolversi della situazione tramitela propria Sala Operativa ed è intervenuta sul posto con il Nucleo Nostromi. 

Clandestini

In mattinata sono stati rinvenuti, durante le operazioni commerciali di scarico di una nave battente bandiera greca, due clandestini di nazionalità afghana e un clandestino di nazionalità iraniana. L'intervento della sanità Marittima ha consentito nel giro di breve tempo di disporre del nulla osta per il proseguo delle operazioni commerciali. I tre clandestini sono stati identificati dal personale della Polizia di Frontiera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ormeggio con motori blackout a Marghera, a Fusina scoperti tre clandestini

VeneziaToday è in caricamento