menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'arte all'ospedale civile di Venezia: gli Scarpa regalano opera del '500

L'opera, disegnata da Alessandro Allori, rappresenta uno scheletro: "l'Ospedale Civile è il luogo ideale per la valorizzazione dell'opera"

 L'Ospedale Civile di Venezia ha aricchito il proprio patrimonio artistico grazie alla donazione di una famiglia veneziana. Gli Scarpa, antiquari di Venezia, (Piero, Tatiana, Sebastiano e Jacopo) hanno consegnato all'Ulss 12 Veneziana un prezioso disegno del Cinquecento.
L'opera, donata nelle mani del Direttore Generale Giuseppe Dal Ben, è una rappresentazione di uno scheletro con falce.

Tratteggiato a carboncino su carta applicata su tela, il disegno è datato alla metà del XVI secolo, di scuola fiorentina e attribuita ad Alessandro Allori.
"Lo scheletro umano, prima ancora di diventare oggetto di studio - spiega l'antiquario Piero Scarpa - viene usato nella cultura medievale come 'memento mori', memoria della morte che viene, spesso in grandi cicli in cui questa anticipazione della morte, così rappresentata, si muove insieme ad eleganti figure di vita di corte, castellani e gentildonne".


Il disegno in questione è "punteggiato", cioè forato con cura nei tratti perimetrali, come si usava fare per i disegni che dovevano servire come base di partenza, appunto, di un ciclo di affreschi. L'auspicio del donatore  e dell'Ulss 12 è che si riesca ad individuare, con studi ulteriori, il ciclo pittorico relativo, in cui lo scheletro è diventato una figura ad affresco, magari all'interno di una tipica "danza macabra".
Grato il commento del Direttore Generale dell'Ulss 12, Giuseppe Dal Ben: "Quest'opera, per il suo valore scientifico oltre che artistico, trova nel patrimonio dell'Ospedale Civile, in cui si va ad inserire, il suo ambito ideale. Le grandi opere anatomiche, i volumi di storia della medicina, e l'ampio patrimonio storico-medico restituito in questi anni alla Scuola Grande di San Marco accolgono il dono della famiglia Scarpa, nuova testimonianza di senso civico e di sensibilità culturale, e di affetto verso l'Ospedale di Venezia".
L'opera sarà collocata dall'Ulss 12 nella Sala Capitolare della Scuola Grande di San Marco.

Il momento pubblico per la consegna del prezioso disegno si è inserito nel contesto del convegno sulle radici culturale e medico scientifiche delle neuroscienze, svoltosi il 7 novembre in Sala San Domenico, organizzato dalla "Federation of European Neuroscience Societes".
Una mostra sul tema delle neuroscienze nel patrimonio librario della Scuola Grande di San Marco è allestita da oggi e fino all' 8 gennaio nel Museo di Anatomia Patologica "Andrea Vesalio", negli spazi dell'Ospedale Civile.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento