Collassa dopo essersi iniettato una dose di eroina: uomo salvato da overdose a Marghera

E' successo lunedì pomeriggio in via Casati. Un tossicodipendente sulla trentina ha perso i sensi all'improvviso. Lo staff sanitario gli ha salvato la vita in extremis con il narcan

All'improvviso è collassato senza dare segni di vita. A chi ha lanciato l'allarme sembrava non respirasse e per questo motivo sul posto si è portata un'ambulanza del 118 ed è stata anche allertata l'automedica. Preoccupazione verso le 16.30 di lunedì in via Casati a Marghera per le sorti di un uomo sulla trentina che è andato in overdose. Si tratta dell'ennesimo caso del genere in città, dove nel 2017 si sono registrati numerosi decessi a causa di una tipologia di eroina molto più forte rispetto alla "normalità".

Dose di narcan

E' ancora tutto da stabilire se effettivamente anche stavolta ci abbia messo lo zampino l'eroina gialla, fatto sta che i sanitari del 118 sono riusciti a intervenire in extremis, salvando la vita all'assuntore. Una volta sul posto lo staff del Suem ha iniettato una dose di narcan, sostanza in grado di annullare gli effetti dell'eroina, e il tossicodipendente in pochi secondi si è ripreso. Come spesso succede, anche per evitare che il nome venga registrato, l'uomo ha dichiarato di stare bene e di non necessitare di un trasferimento al pronto soccorso dell'Angelo. Uno scenario identico a tanti altri in queste settimane in cui si susseguono overdosi da parte di chi, magari, non è abituato a una presenza così elevata del principio attivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Pax" dello spaccio

Secondo chi frequenta gli ambienti dello spaccio, a vendere l'eroina più potente sarebbero gli spacciatori nigeriani, che ora, a differenza del recente passato, avrebbero raggiunto un'intesa con i "colleghi" magrebini: risse, accoltellamenti e aggressioni tra fazioni rivali, infatti, non si sono più registrate. Lo stesso non si può dire dell'ultima parte del 2017. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento