Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"No ai confini", manifestazione a Venezia: gli stemmi dei consolati dipinti di rosso - VD

Mercoledì raduno degli attivisti dei centri sociali contro il blocco delle frontiere austriache ed i respingimenti dei profughi. L'iniziativa anticipa quella prevista al Brennero per il 3 aprile, in solidarietà con chi fugge dalle guerre e per un'Europa senza confini. Gli attivisti, di ritorno dalla carovana #overthefortress al confine tra Grecia e Macedonia, hanno manifestato davanti al consolato austriaco imbrattando le targhe di rosso. Rosso "come il sangue - hanno scritto in una nota - le cui mani dei governanti europei sono impregnate. Un'Europa che firma accordi di morte con la Turchia di Erdogan per la deportazione dei migranti che scappano dalla stessa Turchia che finanzia i terroristi dell'Isis"

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento