menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ovovia del Ponte ferma da giugno Rotto un pezzo fuori produzione

La struttura inaugurata un anno fa doveva garantire un facile accesso sul Ponte della Costituzione. La soluzione arriverà dalla Svizzera

E’ ferma da giugno per un problema tecnico e dovrà rimanere ferma chissà ancora per quanto tempo. Dopo anni di rinvii e continui intoppi, l’ovovia del Ponte della Costituzione era stata inaugurata lo scorso novembre ma dopo pochi mesi siamo di nuovo punto e a capo. Come riporta La Nuova Venezia, infatti, è andata in tilt una centralina di controllo del sistema di sicurezza ma quel pezzo non è più un produzione.

L’azienda svizzera che la produceva ha garantito di averne trovata una tra i residui di magazzino, ora l’ufficio Lavori Pubblici del Comune di Venezia ne attende l’arrivo. Il pezzo pare costi attorno ai duemila euro, ma se si dovesse rompere di nuovo? Il rischio è che diventi necessario sostituire l’intera centrale di controllo dell’impianto.

In Comune è stata anche valutata l’ipotesi di eliminare l’ovovia, ma l’accessibilità a quel Ponte andrebbe comunque in qualche modo garantita a tutti. Si parla da anni di abbattimento della barriera architettoniche, ma al Ponte di Calatrava gli intoppi si susseguono e le certezze cadono una dietro l’altra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento