menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaticano cerca sponsor per sbarcare alla Biennale: serve un milione di euro

Dal 2013 ci sarà un padiglione della Santa Sede all'Arsenale. Meno di dieci artisti, uomini e donne, parleranno degli primi undici capitoli della Genesi. Ma i locali dovranno essere restaurati

Il Vaticano "sbarca" alla Biennale. E lo farà con artisti provenienti da tutto il mondo. Da giugno a novembre 2013, in un padiglione dell'Arsenale, i primi undici capitoli della Genesi si faranno "arte", parlando quindi di amore, creazione, coppia e salvaguardia del creato, ma anche di caduta nel peccato, oppressione e violenza. I temi trattati da Michelangelo nella Cappella Sistina. "Gli artisti – spiegano a La Stampa autorevoli fonti vaticane – saranno meno di dieci, uomini e donne, alcuni già affermati e altri giovani emergenti, provenienti da vari Paesi del mondo".

Ma il discorso, oltre che artistico, è anche economico. Il presidente della Biennale, Paolo Baratta, avrebbe messo a disposizione un padiglione a due piani (500 metri quadrati ciascuno) bisognoso di restauro e separato dagli altri. Probabile che si deciderà di occupare uno solo dei due piani disponibili, accettando un apparentamento con un'altra nazione. In questo caso la Santa Sede dovrà sborsare un milione di euro per il restauro, nel caso voglia occupare tutti gli spazi la cifra raddoppierà. Sono risorse indispensabili per il recupero dei locali, ora fatiscenti. In questo modo il Vaticano potrà usare quegli spazi per i prossimi 26 anni, avendo poi sul groppone solo le spese di allestimento.


Per ottenere i soldi il Vaticano starebbe cercando uno sponsor principale che si possa accollare gran parte della spesa, assieme ad altri "minori" che possano intervenire legando il proprio brand magari agli artisti in esposizione. Questo per non gravare sulle casse pontificie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento