menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di pagare il kebab con soldi falsi, l'esercente lo scopre: denunciato 32enne

È successo ieri a Padova. L'uomo, domiciliato a Venezia, aveva in casa diversi fogli A4 con banconote da 10 euro palesemente false

Forse era convinto che il cassiere del kebab non avrebbe fatto caso alla banconota falsa. E invece ha fatto male i suoi conti perché è finito nelle mani dei carabinieri, che lo hanno denunciato.

Il fatto risale a ieri, quando un 32enne residente a Susegana (Treviso) ma di fatto domiciliato a Venezia, è andato a prendere un kebab in Riviera Ponti Romani a Padova. Ha pagato con una banconota da 10 euro e ha fatto per prendere l’incarto quando l’esercente lo ha fermato. Quella banconota era palesemente falsa. Sono stati avvisati i carabinieri di Prato della Valle che hanno perquisito la residenza e il domicilio del 32enne. In quest’ultimo hanno trovato e sequestrato un foglio formato A4 su cui erano stampate a colori delle banconote da 10 euro identiche a quella usata per pagare il kebab. C’erano anche 3 computer e diverse chiavette usb che probabilmente usava per la sua attività di falsario. È stato denunciato per fabbricazione, detenzione, e spendita di denaro contraffatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento