menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palais Lumiere: in Italia si discute, Cardin lo mette già in vendita

Mentre l'Enac deve ancora dare parere favorevole alla struttura, in Francia sono già disponibili le brochure del progetto. E si accettano prenotazioni di stanze e uffici

 

Mentre in Italia non è ancora certa la sua realizzazione, in Francia è già in vendita. Pierre Cardin, arzillo 92enne, non vuole farsi trovare impreparato e mette già in vendita le stanze e gli appartamenti del suo Palace Lumière che sorgerà a Marghera (Venezia). Nelle vetrine della maison Pierre Cardin a Parigi ci sono i manifesti con il rendering del progetto e il numero della società immobiliare che si sta occupando della vendita. L'artista originario di San Biagio di Callalta (Treviso) ha messo in distribuzione anche le brochure con la promozione delle varie superfici.
 
Quella che inizia è infatti la settimana decisiva per capire se potrà sorgere e a fino a che altezza il lussuoso stabile con vista sulla città più bella del mondo. A Venezia tutti fanno il tifo per lui: Orsoni, Zaia, Zaccariotto. Ma c'è da convincere l'Enac, che non vede di buon occhio quei 245 metri di altezza nelle vicinanze, si fa per dire, dell'aeroporto di Venezia. L'ente per il controllo dell'aviazione civile ha fissato un limite di 110 metri. Altezza che non convince Pierre Cardin, che ha fatto capire: o tutto o niente. 
 
Senza contare gli ambientalisti veneziani pronti a dar battaglia alla struttura con carte bollate. Venezia non è nuova a battaglie del genere contro nuove strutture ricettive. Vedremo come andrà a finire.
 
 
 

IL "PALAIS LUMIERE" DI CARDIN A MARGHERA: LA CRONACA

LA TORRE TORNA IN GIOCO Riunione decisiva il 23 luglio

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento