Cronaca Cannaregio

Carnevale 2013, Venezia lasciata in balia della sua "pantegana gigante"

L'enorme roditore di polistirolo è "volato" dai Tre Archi stata la "star" della "Festa veneziana sull'acqua" di domenica, con sfilata delle caorline e stand gastronomici sulle rive

L'anno scorso tutto era saltato perché l'acqua si era tramutata in ghiaccio. Quest'anno, invece, il meteo ha deciso di non mettersi di traverso in occasione della "Festa veneziana sull'acqua". Una manifestazione che anticipa di una settimana l'avvento del Carnevale vero e proprio. Sono stati quindi soprattutto i residenti a festeggiare, prima dell'arrivo di migliaia di turisti da tutto il mondo. La kermesse è iniziata con la sfilata delle caorline del coordinamento associazioni remiere, addobbate, come riporta il Gazzettino, nel segno del bastiario veneziano (magoga, astice, cavalluccio, pesce e pantegana). Quest'ultima è "volata" dal ponte dei Tre Archi, per poi fare belle mostra di sé in Canal Grande.

TUTTI GLI EVENTI DEL CARNEVALE 2013

Il grande topo realizzato in polistirolo, accompagnato da figuranti vestiti da dame e cavalieri e da un'orchestrina che interpretava motivi veneziani in chiave rock e swing, simboleggiava ironicamente, secondo gli organizzatori, l'imminente "fine" della città abbandonata da tutti e lasciata in balia dei roditori. Le barche si sono radunate all'altezza del campo della Salute si sono avviate quindi lungo il canale di Cannaregio e sfilato sul Canal Grande.

Dalle acque la festa si è poi trasferita sulle rive dove sono stati preparati numerosi stand enogastronomici dell'Asso Esercenti Pubblici che hanno offerto piatti della tradizione lagunare. Assieme al burcio in navigazione una cinquantina di caorline mascherate con il resto del bestiario veneziano la magoga, l'astice, il cavalluccio e il pesce. In corteo complessivamente circa 300 persone tra 200 circa vogatori e un centinaio di figuranti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale 2013, Venezia lasciata in balia della sua "pantegana gigante"

VeneziaToday è in caricamento