Cronaca San Marco / Campo Teatro Fenice

Ducale costa troppo, tutti in Fenice Cambia location per Paolo Conte

I super ospiti previsti nelle prossime settimane a Venezia per Veneto Jazz non staranno nella casa dei dogi ma "solo" nello storico teatro lagunare

Cambio di location per Paolo Conte (e non solo lui): i tre concerti previsti a palazzo Ducale, organizzati nell'ambito del Festival dell'estate dalla Fondazione del Teatro La Fenice di Venezia (tra cui figura appunto quello del 2 luglio con protagonista il grande pianista italiano), saranno riprogrammati all'interno del Teatro stesso, lasciando il palazzo dei dogi senza artisti né spettatori. A spiegarne le ragioni il soprintendente Cristiano Chiarot, che punta il dito contro i costi importanti in un momento così difficile.

TROPPO COSTOSO - "L'apertura del cortile di palazzo Ducale, che ci era già stata concessa dal Comune e dalla Sovrintendenza con la consueta disponibilità, - ha dichiarato Chiarot - avrebbe comportato degli oggettivi oneri economici e finanziari che, in questo momento, avrebbero gravato in modo sensibile sul nostro bilancio. Credo sia soprattutto importante mantenere la programmazione di tutti gli appuntamenti del Festival dedicato alla 'Civiltà musicale di Venezia' che con l'ampia proposta operistica, sinfonica e coreografica arricchisce il cartellone culturale dell'estate di Venezia"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ducale costa troppo, tutti in Fenice Cambia location per Paolo Conte

VeneziaToday è in caricamento