menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si accascia e muore mentre aiuta ad allestire la Festa di Liberazione

Inaspettata tragedia giovedì mattina in campo San Giacomo dell'Orio. Paolo Peroni, pensionato 61enne, ha accusato un malore fatale

"Facciamo la festa e gliela dedichiamo". Una inaspettata tragedia funesta i giorni di vigilia della Festa di Liberazione in campo San Giacomo dell'Orio a Venezia. Pochi minuti prima delle 11 di giovedì, infatti, Paolo Peroni, pensionato di 61 anni, uomo dai mille cortei e dalle mille battaglie per i propri ideali, si è all'improvviso accasciato per un malore fatale. Inutile l'intervento dei sanitari del Suem per cercare di salvargli la vita. Sul posto anche la polizia municipale.

Paolo Peroni ha perso la vita mentre stava aiutando come tutti gli anni ad allestire la festa di Rifondazione Comunista. Disponibile e sempre in prima linea per dare una mano per le iniziative di partito. Una persona altruista, visto e considerato che subito sui social network si sono susseguiti messaggi addolorati di commiato per il "compagno" 61enne, che aveva partecipato per esempio al corteo pro Palestina nei giorni scorsi per protestare contro i bombardamenti sula striscia di Gaza.

Ora c'è una festa da continuare a organizzare: ci sono stand, panche e tavole da sistemare. Ci sono i grandi o piccoli inconvenienti logistici da risolvere. Ma da giovedì i volontari che si stanno dando tanto da fare lo faranno con un velo di tristezza sul volto, consapevoli che tutto ciò che realizzeranno sarà dedicato a Paolo Peroni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento