Parcheggia al supermercato e un albero si schianta sulla sua macchina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo: "Questa singolare vicenda ha visto coinvolto un avventore del supermercato Lando di Cazzago di Pianiga la cui autovettura, lasciata regolarmente in sosta il 28 agosto 2010 all'interno del parcheggio dell'esercizio pubblico, riportava gravi danni a causa di due betulle abbattutesi sulla stessa a seguito di un forte temporale. C.T., residente a Dolo, vistosi negare il risarcimento, si è rivolto all'avvocato Giorgio Caldera del Foro di Venezia che ha citato in giudizio avanti il Tribunale di Venezia il gestore del supermercato.

F.lli Lando SpA si è difeso sostenendo che l'autoveicolo sarebbe stato posteggiato al di fuori dell'area adibita a parcheggio (e pertanto sottratta ad ogni obbligo di custodia) e, in ogni caso, che la caduta degli alberi sarebbe stata provocata da un evento atmosferico di eccezionale gravità come tale integrante il caso fortuito.

Le prove assunte durante il processo hanno, invece, consentito di accertare che lo spazio ove si trovava parcheggiata la Opel Zafira di C.T. era quello che i clienti ed anche i dipendenti del supermercato erano soliti utilizzare per parcheggiare i propri veicoli e che la precipitazione, seppure molto intensa e caratterizzata da un notevole rinforzo del vento, non aveva assunto le caratteristiche di un vero e proprio nubifragio.

Il Magistrato, con la sentenza pubblicata il 10.9.2015, ha quindi condannato F.lli Lando SpA a pagare al danneggiato 4.457,31 euro, pari al costo sostenuto per la riparazione del mezzo, ed euro 500,00 per il danno da fermo tecnico oltre interessi e spese di lite non essendo la caduta degli alberi dipesa da un comportamento anomalo del proprietario del veicolo o da un evento costituente caso fortuito".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento