Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Piazza Brescia

Parcheggia il Suv sul posto disabili col contrassegno del padre morto

A Jesolo nei guai un 48enne di Maserada sul Piave domenica. E' stato multato dagli agenti della polizia municipale in piazza Brescia

Scendono dal Suv senza alcun problema di deambulazione o altro. Un unico particolare, però: avevano parcheggiato su un posto riservato ai disabili. Con tanto di contrassegno. Questa la scena che ha insospettito una coppia di agenti della polizia municipale in servizio di pattugliamento in borghese domenica pomeriggio a Jesolo Lido. Il loro intuito ha fatto centro, visto che nel momento in cui hanno chiesto di visionare il tagliando esposto sul cruscotto in piazza Brescia si è scoperto che quest'ultimo era stato rilasciato dal Comune di Venezia nel 2009 al padre del conducente, nel frattempo deceduto da un paio d'anni.

Insomma, la coppia, un uomo e una donna, che aveva parcheggiato il Suv Range Rover sfruttava con tutta evidenza un contrassegno che invece avrebbe dovuto essere restituito all'amministrazione di Ca' Farsetti da tempo. Nei guai è finito un 48enne di Maserada sul Piave, cui è stata comminata una sanzione per uso improprio del contrassegno disabili, nonché per sosta sul relativo spazio,  per complessivi 170 euro. Gli sono stati decurtati anche quattro punti della patente. Il conducente si è giustificato spiegando che aveva problemi di cuore e che avrebbe perso troppo tempo per tentare di ottenere un contrassegno a suo nome.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggia il Suv sul posto disabili col contrassegno del padre morto

VeneziaToday è in caricamento