Parcheggia sul posteggio riservato ai disabili per bere un aperitivo: denunciato

Lo prevede una recente disposizione della Corte di Cassazione. È successo a Jesolo: per l'automobilista sono scattate anche la sanzione e la decurtazione di due punti dalla patente

Ha parcheggiato la propria automobile in via Battisti a Jesolo il tempo di un aperitivo, in barba alla chiara segnaletica orizzontale e verticale, che indicava come il posteggio fosse riservato ad una persona disabile. È così che nella serata di ieri, a seguito della segnalazione al 113 della persona a cui è assegnato il parcheggio, l'automobilista è stato sanzionato dagli agenti della polizia e si è visto decurtare due punti dalla patente di guida. Non solo, per lui è scattata anche la denuncia per l'ipotesi di violenza privata.

ll recente orientamento della Corte di Cassazione prevede infatti che «il parcheggio senza autorizzazione su spazio assegnato con provvedimento dell’ente gestore a un singolo disabile, numericamente individuato e chiaramente segnalato con cartellonistica e segnaletica orizzontale impedisce al disabile beneficiario di esercitare il proprio diritto, esponendo il trasgressore anche a conseguenze penali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento