menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco il primo "parcheggio rosa" in città. Inaugurato a Carpenedo

Sarà destinato a donne in gravidanza e a tutti coloro che avranno in macchina bambini in età da passeggino. Entro dicembre saranno 12

E’ stato inaugurato lunedì mattina a Mestre, al Parco Ponci in zona Carpenedo, il primo “parcheggio rosa”, destinato alle donne in gravidanza e a chi ha a bordo un bambino in età da carrozzina o da passeggino. La manifestazione d’inaugurazione rientra nelle iniziative mestrine legate alla “Settimana europea della mobilità sostenibile”: si tratta del primo “parcheggio rosa” in città ed è stato presentato ufficialmente davanti ad un’ampia delegazione comunale: il presidente e la direttrice della Municipalità di Mestre Carpenedo, Massimo Venturini ed Elisabetta Meneghel, il responsabile dei Servizi Politiche per la famiglia, Francesca Vingiani, e quello per la Mobilità sostenibile, Roberto Di Bussolo.

“Queste iniziative – ha commentato Venturini – non dovrebbero essere eventi eccezionali ma occasioni ordinarie. Viste le difficoltà che chi ha bambini piccoli già affronta ogni giorno, i parcheggi rosa sono un gesto di civiltà dovuto. Ne servirebbero almeno un centinaio in città, così come sarebbe utile una maggiore percentuale di parcheggi gratuiti”. “Entro dicembre – ha aggiunto Di Bussolo – i parcheggi rosa in terraferma saranno 12, distribuiti su tutto il territorio comunale secondo le indicazioni fornite dalle singole Municipalità, per favorire la sosta proprio nelle zone dove è più difficile trovare un posto”.

Questi parcheggi sono riconoscibili da una segnaletica specifica modificata ad hoc, non sono regolamentati in modo specifico nel Codice della strada e vengono definiti parcheggi “di cortesia”, il cui rispetto è affidato al buon senso degli automobilisti. In altre parole, le persone che li utilizzano non sono esonerate dal pagamento della tariffa per la sosta, se prevista, o dall'uso del disco orario nelle zone che lo prevedono. Per lo stesso motivo inoltre, chi occupa il posto auto dedicato pur senza averne i requisiti non potrà essere multato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento