rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Santa Croce / Piazzale Roma

Rincari al parcheggio di Sant'Andrea, scatta la protesta. Il Porto: «È in corso una valutazione»

In relazione agli adeguamenti tariffari comunicati agli utenti. L'Autorità portuale ha avviato l’iter per il rinnovo dell’affidamento nel corso del quale saranno valutate le nuove tariffe applicate da Apv Investimenti

«Tutti conosciamo la difficoltà per i residenti di poter parcheggiare la propria auto a Venezia, e sappiamo che è certamente uno degli elementi che rende complicato vivere in città soprattutto per chi lavora. In questi giorni è emerso che Apv Investimenti, partecipata al 100 per cento dall'Autorità portuale, ha comunicato agli abbonati del parcheggio di Sant'Andrea che ci sarà un ritocco delle tariffe del 30 per cento (circa 500 euro all'anno in più). Per questo abbiamo depositato una mozione (insieme a tutte le forze di opposizione), affinché il Comune si attivi con Apv investimenti per scongiurare l'aumento annunciato e per chiedere di pubblicare al più presto il tanto atteso bando del garage comunale». Il Partito Democratico torna in campo sulla questione dei parcheggi e lo fa assieme a tutta l'opposizione, sia in merito ai rincari, che al bando ancora non pubblicato del garage di piazzale Roma.

«Ritengo che il Comune possa intervenire per chiedere all'autorità portuale e alla sua partecipata di mantenere le attuali tariffe per i residenti e quantomeno di prevedere un aumento più contenuto - commenta la segretaria del Pd e consigliera comunale, Monica Sambo - Di fronte a questo, ma anche ad altri aumenti che si sono verificati in questi anni (anche in parcheggi privati, sui quali è difficile fare leva), riteniamo che sia ancora più urgente la pubblicazione del bando del garage comunale e l'aumento dei posti a disposizione per i residenti: i 200-300 prospettati dall'assessore alla Viabilità Renato Boraso, probabilmente comprendenti anche le attività economiche, non sono minimamente sufficienti a colmare la richiesta presente in città».

In merito alle tariffe degli stalli di parcheggio gestiti dalla concessionaria Apv Investimenti, l’Autorità di sistema portuale del mar Adriatico settentrionale ha fatto sapere che è in corso una valutazione tecnico-amministrativa in relazione agli adeguamenti tariffari precedentemente comunicati agli utenti. Più in particolare, l’Autorità portuale ha avviato l’iter per il rinnovo dell’affidamento dell’incarico di gestione in house di una pluralità di servizi, tra i quali rientrano anche i parcheggi. Nell’ambito di questa attività, sarà valutata la congruità dell’offerta economica complessiva che terrà conto anche della fissazione delle nuove tariffe che saranno applicate da Apv Investimenti per i parcheggi in gestione. Le nuove tariffe saranno quindi applicate all’esito della formalizzazione per l’anno 2023 dell’affidamento dell’incarico di gestione in house dei servizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rincari al parcheggio di Sant'Andrea, scatta la protesta. Il Porto: «È in corso una valutazione»

VeneziaToday è in caricamento