menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche il Fai contro "Veniceland": "La storia vera sta a due passi"

Il presidente del Fondo Ambientale Italiano si schiera contro il progetto del parco divertimenti a tema sulla tradizione veneziana

Il Fondo Ambiente Italiano dice la sua sul progetto che prevede la realizzazione a Sacca di San Biagio, a Venezia, di un parco divertimenti dedicato alla storia della laguna, e lo fa senza mezzi termini, attaccando a testa bassa il disegno del parco e criticando quella che considera una banalizzazione della cultura unica della Serenissima: perché, si chiede il presidente Andrea Carandini, con le autentiche testimonianze della grandezza della città si dovrebbe finire tra giostre e teatrini?

ASPRE CRITICHE - “Una ruota panoramica e montagne russe in un parco tematico sulla storia di Venezia - dichiara il presidente del Fai in una nota stampa - a soli 1.600 metri dalla basilica di Santa Maria della Salute, a duemila metri da piazza San Marco, dove la storia vera è già alla portata di tutti. In una delle città a più alta concentrazione di storia al mondo, tutta da visitare e scoprire si vuole invece banalizzare la storia come fenomeno da baraccone e rivenderla ai turisti con un parco giochi a tema”. D'altronde secondo Carandini il modello di turismo culturale di Venezia viene “già messo a durissima prova dall'invasione di visitatori mordi e fuggi e dai crocieristi del souvenir” e con questa nuova iniziativa “rischia il colpo finale”. Il Fai si rivolge quindi alla Sovrintendenza e al Comune di Venezia, domandando di respingere questo progetto, “fiducioso che si comprenda che non si può più giocare con il fragile equilibrio della città”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento