menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rosso da 800mila euro per la parrocchia di Maerne, appello alla generosità dei cittadini

Lettera inviata in periodo natalizio da don Siro Zorzi: "Tutte spese regolari e previste, ma ora non potremo farne per un po'". Debiti soprattutto per il centro parrocchiale Kolbe

Don Siro Zorzi l'ha messo per iscritto nella lettera inviata alle famiglie di Maerne per il Natale: la situazione economica della parrocchia non è rosea, anzi, con circa 800mila euro di debiti. Una cifra importante per cui quest'anno, spiega il parroco, "nel mandare gli auguri ho deciso anche di descrivere la situazione, anche per trasmettere un messaggio di corresponsabilità". Insomma, un appello perché i cittadini contribuiscano con generosità a risollevare, per quanto possibile, i conti della chiesa locale.

"Serve sanare i conti"

Le spese sostenute in questi anni riguardano tutte interventi necessari: "Quando ho preso in mano la gestione amministrativa abbiamo fatto un consiglio per gli affari economici - racconta il parroco - I lavori sono tutti in regola, opere parrocchiali che andavano eseguite. Adesso c'è un piano di pagamenti distribuito nei prossimi anni. Però con un debito di 800mila euro, per ora, non c'è spazio per altri interventi. Prima è necessario sanare la situazione attuale".

Gli interventi

Di recente la parrocchia ha visto la costruzione del nuovo oratorio Kolbe, che ha assorbito gran parte delle risorse, con annesso impianto fotovoltaico. Ma anche l'adeguamento della scuola materna con il piano di sicurezza anti incendio e la ristrutturazione del cinema parrocchiale. Le buste stanno arrivando in questi giorni, si vedrà quale sarà la risposta della popolazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento