menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il bambino è autistico. Parroco gli nega la comunione

Il fatto è avvenuto in un comune del Miranese. Genitori sgomenti per la mancanza di tatto: il figlio avrebbe dovuto ricevere il sacramento il 15 marzo

Il 15 marzo avrebbe dovuto fare la comunione come tutti i suoi coetanei, ma il bambino è autistico e secondo il parroco non sarebbe ancora pronto. Il fatto sconcertante è accaduto in una parrocchia del Miranese e a riportarlo è Il Gazzettino.

Fortunatamente per la famiglia, dopo che il loro figlio ha partecipato a tutto il periodo del catechismo, un parroco di una parrocchia vicina avrebbe accolto la richiesta del sacramento senza alcun problema. Rimane però lo sgomento nei confronti del gesto. Interpellato da Il Gazzettino il parroco in questione ammette di non ricordare nemmeno chi sia la madre.

Le proteste verso quella parrocchia non si sarebbero limitate alla mancanza di tatto nei confronti del bambino autistico. Altri genitori infatti, si sarebbero lamentati per un atteggiamento troppo rigido del prelato rispetto all’orario della cerimonia. Lui infatti l'avrebbe fissata alle 9.30, non curante delle richieste dei parenti di spostarla almeno alle 11, per permettere alle famiglie più distanti di giungere fin li per assistere ad uno dei primi sacramenti per il proprio figlio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Torna in vigore da oggi l'ordinanza anti assembramenti

  • Attualità

    L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

  • Mestre

    Estrae un coltello, subito fermato da un agente e arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento