menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri "peccatori" fanno razzìa in canonica, rubati soldi e cellulare

A finire nel mirino la parrocchia di Santa Lucia del Tarù, in via Gatta a Mestre. Si tratta del terzo colpo del genere. Raid anche in chiesa

Se il Papa invia duecento euro a una parrocchia di Carpenedo in dono a un'anziana di Marghera derubata, c'è un parroco invece che i soldi se li è visti rubare. Si tratta del responsabile della parrocchia di Santa Lucia del Tarù, in via Gatta. Come riporta il Gazzettino, i ladri si sono spinti fino al suo alloggio portandosi via alcune decine di euro in un pomeriggio dei giorni scorsi.

In più si sono intascati anche un vecchio orologio e un vecchio cellulare. Non il primo furto che i locali della parrocchia subiscono. I delinquenti entrano sempre dalla stessa porta finestra di un balcone che dà su un angolo cieco. E' la terza volta che i malviventi si introducono all'interno della canonica. Sempre piccoli furti. Ma qualche mese fa sacchggiarono anche le cassette delle offerte, racimolando solo qualche monetina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento