rotate-mobile
Cronaca Noale

Durante, partita nave delle ricerche a Los Roques: "Spero sia volta buona"

L'imbarcazione americana dovrebbe raggiungere il tratto di mare interessato il 20 marzo. Il padre di Bruna, scomparsa con la famiglia il 4 gennaio 2008: "Dopo i rinvii speriamo di ritrovare i nostri cari"

Finalmente è partita. Dopo rinvii e delusioni. Ora Romolo Guernieri, padre di Bruna, originaria di Noale, e tutti i parenti della famiglia Durante (residente a Ponzano Veneto, nel Trevigiano) scomparsa quel maledetto 4 gennaio 2008 a Los Roques, arcipelago del Venezuela, possono sperare di arrivare alla verità. Cos'è successo al padre Paolo, alla moglie Bruna e alle figlie Emma e Sofia mentre si trovavano a bordo di un aereo da turismo che stava sorvolando l'oceano? Venerdì ha levato gli ormeggi la nave americana (finanziata anche da soldi italiani) che, dopo aver fatto scalo a Caracas, raggiungerà il tratto di mare dove il velivolo potrebbe essersi inabissato.

Il fondale verrà scandagliato da un robot in grado di fotografare la zona circostante a 360 gradi. Se un relitto c'è, ragionevolmente non dovrebbe scappare all'occhio elettronico. Le ricerche partiranno il 20 marzo, mentre il 18 partiranno dall'Italia i tecnici incaricati di supportare le operazioni. Da luglio uno dietro l'altro si sono registrati almeno sette rinvii. Burocrazia, permessi che mancano. Dodici gli stop nel giro di tre anni. Un calvario. "Finalmente speriamo che sia la volta buona - afferma Guernieri - dopo tanti anni di rinvii".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante, partita nave delle ricerche a Los Roques: "Spero sia volta buona"

VeneziaToday è in caricamento