Cronaca Sant'Elena

"La partita della vita" al Penzo, si raccolgono fondi per Telethon

Sabato 8 marzo iniziativa a sostegno della ricerca sulle malattie rare: in campo bambini, ex giocatori professionisti e personaggi dello spettacolo

Un calcio al pallone, un altro alle malattie rare. Sabato 8 marzo allo stadio Penzo andrà in scena la “Partita della Vita” per finanziare la ricerca di Telethon. L’iniziativa benefica è in programma dalle ore 16, il programma della giornata prevede innanzitutto una partita di esibizione tra le formazioni delle Scuole calcio dell'Unione Venezia e del Nettuno Lido. Alle 17.30 in campo altre due squadre che si contenderanno i trofei in vetro  dei maestri Sergio Costantini ed Enrico Camozzo offerti da Artigianato Muranese. Da una parte il “Venezia Team per Telethon”, che schiererà pure gli ex calciatori professionisti Mattia Colautto, Nicola Marangon e Maurizio Rossi e l'ex sciatore Kristian Ghedina, dall'altra il “Francesco Gullo & Friends”, che potrà contare sulle prestazioni di Claudio Chiappucci, Nando Colelli, Oscar Di Matteo, Thomas Skuhravy, Ugo Conti, Fio Zanotti.

Tra il primo ed il secondo tempo della sfida ci sarà la sfilata delle Marie e l'estrazione della lotteria benefica, che prevede come primo premio un week-end a Roma per due persone messo in palio dall'Ava, e una serie di premi offerti dall'Unione Venezia, dalla Reyer e dal locale “Graspo de Ua”. Proprio al “Graspo de Ua” si svolgerà, in serata, l'ormai immancabile “terzo tempo”, a cui prenderanno parte tutti i protagonisti dell'evento.

"Come Amministrazione comunale – ha sottolineato l’assessore allo Sport, Roberto Panciera – siamo molto vicini agli organizzatori di questa iniziativa: è importante che lo sport, specie il calcio, con la sua forza mediatica, diffonda un messaggio di solidarietà. Mi auguro davvero che questo evento, nato lo scorso anno, diventi nel tempo un appuntamento fisso per la nostra città. Quest'anno siamo riusciti a coinvolgere in prima persona anche vari istituti scolastici, affinché il patrimonio sociale e di solidarietà che ha sempre caratterizzato Venezia possa essere portato avanti con ancora maggior forza dalle nuove generazioni.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La partita della vita" al Penzo, si raccolgono fondi per Telethon
VeneziaToday è in caricamento