menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il clochard Pasquale vittima di aggressione: picchiato a sangue davanti alla stazione

In quattro lo avrebbero accerchiato e malmenato una settimana fa, di sera, a Venezia. Lui sostiene che i responsabili siano i portabagagli abusivi. E' finito al pronto soccorso

Un agguato ai danni di Pasquale Aita, senzatetto molto conosciuto a piazzale Roma, che qualche giorno fa sarebbe stato vittima di una violenta aggressione. Picchiato a sangue e lasciato a terra. Il tutto - riporta La Nuova Venezia - sarebbe avvenuto mercoledì scorso, in serata, mentre Pasquale stava passando davanti alla stazione Santa Lucia. E' stato lui a raccontare l'accaduto, spiegando che a un certo punto si è ritrovato circondato da quattro stranieri. Bengalesi, a suo dire.

L'aggressione

Qualche scambio di frasi e poi il gruppetto sarebbe passato all'attacco, forte della superiorità numerica. Pasquale, nonostante non sia proprio un tipo mingherlino (e non nuovo a zuffe più o meno violente), non ha potuto difendersi di fronte a un'aggressione del genere. I quattro lo avrebbero malmenato per cinque minuti, uno di loro addirittura cercando di colpire la vittima con un martello. Dopodiché se ne sono andati e il senzatetto è rimasto lì, contuso e sanguinante.

All'ospedale

Qualcuno lo ha visto in quelle condizioni e lo ha soccorso: ha riportato diverse ferite, tra cui una al labbro che poi è stata curata con dei punti di sutura all'ospedale dell'Angelo. Secondo Pasquale, i suoi aggressori sarebbero i "boss" del giro di portabagagli abusivi che operano nell'area, con i quali avrebbe già avuto screzi in passato. Un'ipotesi, però, difficilmente verificabile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento