Cronaca Cona

Linea Adria-Mestre: 5,4 milioni per eliminare passaggi a livello e barriere architettoniche

Nel finanziamento regionale ci sono anche fondi per il completamento delle fermate di via Gazzera e via Olimpia, a Mestre

Una delibera regionale destina 5,4 milioni di euro (su 15 totali) ad opere per la messa in sicurezza della linea ferroviaria Adria-Mestre, che saranno effettuate dalla Società infrastrutture venete srl. Tra gli interventi principali, la soppressione di passaggi a livello in alcuni comuni veneziani e l’eliminazione delle barriere architettoniche nelle stazioni di Cona e Campolongo.

Per il resto, la delibera prevede un finanziamento da 1,3 milioni ai Comuni per interventi di adeguamento della viabilità (bando in via di pubblicazione); lavori per la costruzione della ciclabile Treviso-Ostiglia tra Villaga (Vicenza) e Casaleone (Verona), per 7,5 milioni; realizzazione del percorso storico naturalistico "Le colline del Prosecco Conegliano - Valdobbiadene", con passerella ciclopedonale sul torrente Campea, per 200mila euro; lavori di completamento del cantiere della Gazzera, per un importo di 600 mila euro, con la realizzazione delle fermate di via Gazzera e via Olimpia e la soppressione dei passaggi a livello (opere attualmente in corso).

«La sicurezza, la riqualificazione delle infrastrutture e la realizzazione ex novo di percorsi all’insegna del green – ha commentato l'assessore Elisa De Berti – sono ingredienti imprescindibili per garantire ai nostri cittadini servizi di qualità e al passo con i tempi. Servizi che non aggrediscono il territorio, anzi, ci permettono di viverlo e conoscerlo, appropriandocene in maniera rispettosa, grazie soprattutto a percorsi “lenti”».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Linea Adria-Mestre: 5,4 milioni per eliminare passaggi a livello e barriere architettoniche

VeneziaToday è in caricamento