menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il patriarca sugli scandali bancari veneti: "Hanno tradito la logica del territorio"

Monsignor Moraglia, intervistato da La Stampa sul caso Veneto Banca: "I piccoli investitori non l'hanno fatto con intenti speculativi. Traditi dalla corsa all'internazionalizzazione"

"Queste banche hanno tradito la loro vocazione e si sono ammantate di una deformante dimensione internazionale". Il patriarca Francesco Moraglia, in una intervista a La Stampa, si schiera in maniera chiare nei confronti del caso Veneto Banca, l'istituto di credito in cui avevano investito anche molte realtà ecclesiastiche o comunque legate alla Chiesa. La guida spirituale lagunare sottolinea come i piccoli risparmiatori ora  penalizzati abbiano affidato i loro risparmi "non con intendimenti speculativi ma a fini di investimento e per continuare, se possibile, a garantirsi reddito, lavoro, benessere e sicurezza di vita per la propria famiglia, i propri figli, oppure per la propria impresa". 

Ciò che è venuto a mancare, secondo il patriarca, è stata una originaria connotazione territoriale e "popolare" di queste banche: "Hanno tradito la loro vocazione per inserirsi e, alla fine cadere, in una logica diversa e, direi, opposta rispetto all’origine - spiega - Storicamente gli istituti oggi interessati sono sempre stati banche del territorio, banche locali che non erano solo lo sportello più vicino per compiere determinate operazioni, ma veri e propri luoghi di aggregazione sociale".

Poi, invece, è entrata in azione la logica dell'internazionalizzazione e, secondo Moraglia, le banche hanno smesso di lavorare per il territorio e hanno iniziato a farlo per se stesse. Il patriarca spera che "il sistema Nordest non sia stato perduto del tutto" e sprona a far sì che "il denaro rimanga un 'mezzo', senza mai prendere il sopravvento e trasbordare nel campo del 'fine'. Non faremo mancare il nostro appoggio a chi esce provato da questa situazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento